Secondo un’indagine dell’Agenzia delle Dogane, un autotrasportatore di Campobasso avrebbe ricevuto rimborsi sulle accise del gasolio che non gli spettavano per quasi un milione di euro.

Frode nella compensazione accise autotrasporto attesta.net

La nota dell’Agenzia delle Dogane che annuncia la frode è molto sintetica e si limita a riferire che i suoi funzionari della sede di Campobasso hanno scoperto una frode fiscale attuata tra il 2013 e il 2016 attraverso

indebite compensazioni nel settore delle agevolazioni fiscali sul gasolio utilizzato nell’attività di autotrasporto, per un importo pari a circa 900.000 euro. L’Agenzia ha denunciato alla Procura il rappresentante legale della società, di cui non rivela il nome. Questo non è il primo caso di questo tipo di frode, che si basa sulla possibilità di recuperare trimestralmente una parte degli aumenti della accise per il carburante consumato sui veicoli industriali con massa superiore a 7,5 tonnellate.

(fonte trasportoeuropa.it)