La società che gestisce l’autostrada Torino-Savona annuncia che abbatterà e ricostruirà il viadotto Mollere Sud perché è meno costo di svolgere una manutenzione straordinaria.

Sias abbatterà un viadotto dell’A6 attesta.net

Il crollo del viadotto Polcevera dell’autostrada A10 sta spingendo le società autostradali ad accelerare la manutenzione straordinaria dei ponti. Uno di quelli che richiede interventi consistenti è il viadotto Mollere Sud dell’autostrada A6, che collega Torino con Savona. Il ponte sorge nei pressi di Ceva e per ora il suo stato non causa pericolo per chi vi transita, precisa la Sias. La società ha però deciso di demolirlo e ricostruirlo, perché è meno costoso e complicato della sua manutenzione. I lavori dovrebbe iniziare già in autunno e terminare entro maggio 2019, con la costruzione di un ponte usando materiali più leggeri, ossia calcestruzzo armato e acciaio.

La circolazione dei veicoli non sarà interrotta, perché i lavori interesseranno solo la carreggiata sud, quindi il traffico in quella direzione sarà deviato sulla carreggiata nord. Potrebbero comunque esserci rallentamenti durante i periodi di punta. In passato la Sias (del Gruppo Gavio) ha già demolito e ricostruito due lunghi viadotti, il Mondalavia e il Madonna di Galizia nord, nella zona di Fossano.

(fonte trasportoeuropa.it)